Reintrodurre l’immunità parlamentare… ci manca solo questa !!!

Reintrodurre l’immunità parlamentare

… ci manca solo questa !!!

I nostri politici non si smentiscono mai, 100 ne pensano e 1/2 ne fanno … perchè diciamolo chiaramente, da quando sono al potere i nostri politici (in particolare quelli dell’attuale governo) non è che abbiano fatto molto; più che altro hanno giocato al calcio mercato, si sono menati relativamente a chi va a letto con chi o cosa, si sono alzati lo stipendio e c’hanno messo un mese e mezzo per stabilire che il 17 marzo è festa nazionale.

Adesso, giusto per perdere un altro po’ di tempo e sprecare risorse ai danni di chi lavora davvero per guadagnarsi la pagnotta, stanno pensando di reintrodurre l’immunità parlamentare: quella norma – in Italia assolutamente abusata – che permetterebbe ai parlamentari di fare i porci comodi loro (guida in stato di ebrezza o sotto sostanze stupefacenti, detenzione in casa di droghe, prostituzione, corruzione, pedofilia, zoofilia, bigamia e quella strana perversione sessuale in cui si fa sesso a tre con uno sbatti uova) senza poter essere arrestati o processati salvo che l’autorizzazione a procedere venga concessa dallo stesso Parlamento.

Ora, si fa un gran parlare del fatto che in quasi tutte le grandi democrazie l’immunità parlamentare esiste ed è applicata, eppure non si riflette abbastanza su due cose:

1) l’Italia, come dimostra quasi ogni giorno, non è una grande democrazia, piuttosto è una piccola oligarchia dove pochi prendono decisini a danno dei molti;

2) se i parlamentari fossero delle persone oneste, probabilemte non si porrebbe la questione di garantire loro nessuna immunità, perchè semplicemente non avrebbero nulla di cui temere.

Purtroppo però le cose, da noi, non stanno così: la politica è una cosa sporca e tra i parlamentari “il più pulito c’ha la rogna” (come si suol dire); basta dare un’occhiata alle fedine penali dei nostri politici per vedere come il 70% di loro abbia alle spalle reati più o meno gravi (che normalmente impedirebbero la carriera nella pubblica amministrazione) e si trovano su uno scranno in parlamento a parlare di giustizia e legatilà (parole delle quali ignorano il reale significato).

Senza voler aderire a nessuna delle parti politiche in causa, destra e sinistra da questo punto non sono differenti, se i politici avessero davvero a cuore le sorti del paese piuttosto che tutelarsi con immunità, scudi giudiziari e riforme della giustizia , farebbero bene – piuttosto – a guardarsi dall’evitare di commettere reati giusto per cercare di essere coerenti col loro ruolo di guida del paese !!!!!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...