Aggiornamento Graduatorie ad Esaurimento 2011 – 2013

Aggiornamento Graduatorie ad Esaurimento 2011 – 2013

Interrompiamo momentaneamente il tono sarcastico ed i contenuti spensierati del blog per dare le consuete informazioni a chi, come me, pratica o vorrebbe praticare la sfortunata professione dell’insegnante.

Domani, 28 aprile 2011, dovrebbe tenersi l’ultimo incontro tra il ministro Gelmini

(uno dei 5 ministri dell’istruzione che attualmente deliberano sulla condizione della scuola in Italia – per chi non lo sapesse in Italia, al momento, ci sono 5 ministri che mettono le loro manine infette sull’Istruzione:1) Gelmini ossia colei che firma i Dl di solito senza leggerli; 2 e 3) Aprea e Cota ossia i tecnici delle riforme quelli che materialmente scrivono i testi delle riforme ed espongono le loro teorie a volte anche allucinanti e xenofobe; 4) Brunetta il miniministro che interagisce con gli affari della scuola bloccando i contratti, annullando i diritti sindacali, eliminando gli scatti di anzianità ed i riassorbimenti post pensionamenti; 5) Tremonti cioè quello che gestiste le casse dello Stato come il proprio personale salvadenaio e che quando non sa dove rimediare soldi inizia a troncare risorse e posti di lavoro proprio nel settore dell’educazione) –

in linea di principio le novità per il prossimo biennio dovrebbero essere:

1 aggiornamento dei punteggi e delle graduatorie sia GaE sia di Istituto con possibilità di spostamento in una provincia a propria scelta ed inserimento a pettine. Tramite questo provvedimento, il ministro risolverebbe il problema dei riorsi ANIEF stabilizzando circa 3000 ricorsisti (ossia quelli che sarebbero dovuti essere immessi in ruolo) ed inculando i restanti 12000 ricorsisti che non avendo una situazione proficua alla stabilizzazione del contratto si ritroveranno punto e da capo alla pari col resto dei precari che non hanno fatto ricorso.

2 stabilizzazione dei ricorsisti ANIEF che, sulla base della loro posizione e degli scorrimenti delle graduatorie, avrebbero dovuto essere immessi in ruolo nel corso degli ultimi due anni.

3 probabile congelamento delle graduatorie anche per il 2014 (notizia ancora da confermare).

4) immissione in ruolo di almeno 27.000 docenti precari (notizia ancora da confermare anche sulla base del parere degli altri due ministri dell’istruzione Brunetta e Tremonti che probabilmente non vedrebbero di buon occhio una simile manova).

5) proseguimento dei taglia gli organici ed alle risorse sulla base del precedente piano di risparmio portato avanti dal governo.

6) confusione e caos nel prossimo mese in vista della scelta della provincia più adatta onde porre lo spostamento della propria graduatoria.

7) al momento non risulta essere stata fatta alcuna proposta per la tutela dei diritti di quanti decideranno di permanere nella GaE scelta nel 2007 ne tanto meno sono previsti piani previdenziali per quanti, come di consueto, perderanno il posto di lavoro per le inadeguate scelte fatte dai nostri inadeguati politici.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...